Alla ricerca del Vero

           … “L’uomo è stato spinto verso un viaggio: sembra non avere una dimora; infatti deve raggiungere la casa che porta in sé, nell’intimità del proprio essere. Sembra che l’uomo sia sradicato: infatti deve trovare un terreno più ricco per le proprie radici. L’uomo non è altro che un’aspirazione della natura che punta a conseguire un’armonia più elevata, una cerimonia superiore, un’estasi maggiore.

          Sembra che la consapevolezza umana, nella sua totalità, sia ammalata, si trovi a disagio. Ma i Messia (Avatar Divini o Buddha: esseri umani che dopo essersi trasformati in Luce, in consapevolezza, nell’unità assoluta, in spirito santo, scelgono di tornare ad incarnarsi per portare la loro esperienza in aiuto delle comunità umane nel processo di Evoluzione) vedono più in profondità:
non vedono soltanto il momento presente; nascosto in questo istante, c’è l’intero destino dell’uomo. L’essere umano è il più grande esperimento che la natura abbia mai fatto, ma è un esperimento non ancora completato, questo è il guaio.

          L’uomo ha perso la propria dimora – la casa che gli alberi hanno – e non ha ancora raggiunto la fine del suo viaggio. L’uomo ha perso gli ormeggi – ormeggi che gli uccelli, le stelle ed il mare hanno: sembra che l’uomo sia un senzatetto, un estraneo, un diverso. È vero! Ma una casa più vasta, un’estasi sublime ed una pienezza dell’essere più elevata attendono l’uomo: si deve completare il viaggio.

          La ricerca del Vero non è altro che lo sforzo dell’uomo per portare a compimento il proprio viaggio. La natura ci ha lanciati in un mondo sconfinato, pieno di milioni di possibilità e noi non sappiamo chi siamo, né sappiamo dove stiamo andando. La natura ci ha dato la spinta … se riusciamo a vederne la potenzialità, improvvisamente comprendiamo che l’uomo non è a disagio, non è una malattia, non è malato, al contrario: la natura sta tentando di raggiungere un livello più elevato, una crescita, la più alta mai raggiunta – comprendiamo che l’evoluzione lavora all’interno dell’uomo.

          La natura è beata, ma è assolutamente inconsapevole di esserlo. E senza la consapevolezza, cos’è la beatitudine? È del tutto insignificante; infatti l’uccello che canta non è per nulla consapevole di quanto gli sta accadendo. Il canto è soltanto un accadimento: non c’è nessuno che ascolti, nessuno che gusti quel canto, nessuno che ne senta l’armonia, nessuno che se ne rallegri.

          Il canto è solo un accadimento e fa parte di una natura inconsapevole. Per quanto bello, al canto dell’uccello manca qualcosa, qualcosa che è estremamente essenziale.

          Sei tu che ascolti il canto dell’uccello. Sei tu che lo senti e ne gusti la bellezza! L’uccello è completamente inconsapevole: per lui il canto non è né bello né sgradevole; è come se non esistesse. Se sei inconsapevole, come può esistere quel canto? Per te non esiste; può esistere per gli altri, per coloro che sono consapevoli”…

(Fonte: OSHO “La leggenda delle sabbie”. © 2009 Giunti Editore S.p.A.

© 1978 Osho Interational Foundation –pag. 105-106).

 

DUNQUE, DIO COS’È?

 

“Sotto questa parola, di solito, s’intende prima di tutto il Creatore (Lo chiamano anche come Dio-Padre, Allah, Ishvara, Tao, Consapevolezza Primordiale, Geova Adibuddha, Svarog e altri nomi nelle lingue diverse dell’umanità). Il Creatore non è un vecchio, seduto sulla nuvola, come a volte Lo disegnano, ma l’infinito, secondo i parametri dimensionali e temporali, Oceano della Sottile Consapevolezza Primordiale, che è presente nella dimensione suprema dello spazio.

Con la parola Dio la gente chiama anche i concreti Rappresentanti del Creatore, uniti a Lui nella Loro Essenza, disincarnati o incarnati. Quei Rappresentanti disincarnati del Creatore sono chiamati Spiriti Santi; ma il Loro insieme è lo ´Spirito Santo´ (cioè l’ultimo termine ha senso collettivo).

È importante anche capire che il Creatore e la Sua Creazione sono l’Unico Pluridimensionale Organismo Universale. Questo è l’Assoluto, cioè ‘Assolutamente Tutto’ (‘Tutto’).

Lui si trova nello stato del continuo sviluppo, l’Evoluzione.

Proprio per il mantenimento di questo Processo il Creatore crea “isole” materiali nell’Oceano di Sé — pianeti, sui quali, incarnandosi conseguentemente, nei corpi materiali vegetali, animali, umani, si stanno evolvendo le unità consapevoli (le anime individuali). Il punto finale del loro sviluppo è l’acquisizione (proprio tramite le ultime incarnazioni umane) del Perfezionamento e dell’Unione con il Creatore.

Adesso dovrebbe essere chiaro che l’uomo — non è un corpo, anche se tanta gente continua a crederlo. L’uomo è un’anima, una consapevolezza, che è stata incarnata soltanto per un periodo di tempo, nei corpi materiali, con lo scopo di procedere nel proprio sviluppo spirituale.

Ognuno di noi è libero di scegliere — perché ha il diritto di prendere le decisioni nelle diverse situazioni della vita che, in seguito, influiscono sui nostri destini nel futuro (in altre parole i nostri destini li creiamo noi stessi, ed essi realizzano gli Spiriti Santi — i nostri Insegnanti e Maestri Divini)”.

Fonte: http://www.swami-center.org/it/text/verita.html

 … “Adesso è la Verità l’unica cosa che conta” …

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Senza categoria. Contrassegna il permalink.

3 risposte a Alla ricerca del Vero

  1. CUORE ha detto:

    CARO AMICO, IO CREDO IN QUALCOSA DI SUPERIORE. QUALCOSA RAPPRESENTATO DAL SIGNORE DIO, RAPPRESENTATO NELL\’INFINITO DA TRE PERSONE UGUALI E DISTINTE, PADRE FIGLIO E SPIRITO SANTONOI COME GESU\’, QUANDO E\’ SCESO SULLA TERRA E SI E\’ FATTO UOMO, SIAMO FATTI DI CARNE, MA ABBIAMO ANCHE UN ANIMA, CHE VA SEMPRE CURATA E TENUTA AL MEGLIO, PERCHE\’ E\’ CON QUELLA CHE CONTINUEREMO IL NOSTRO VIAGGIO DOPO LA VITA TERRENA…UN ABBRACCIO CUORE

  2. Pingback: NON LIMITARTI | La Nuova Era

  3. Pingback: Viaggio di fantasia | La Nuova Era

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...